Scopri i 7 elementi che influenzano le performance del tuo team

Condividi su facebook
Condividi su linkedin

Esistono molti modi per influenzare le prestazioni di un collaboratore.

Vari ricercatori, consulenti aziendali ed esperti di coaching hanno proposto dei modelli per sviluppare le performance del team.

Io ti posso dire in oltre 10 anni di consulenza aziendale in ambito HR e gestione di team cosa funziona e cosa non funziona.

In questi anni nella gestione, formazione e miglioramento delle persone ne ho viste davvero delle belle. 

La cosa che mi ha sempre affascinato è che l’essere umano è UNICO e anche IRRAZIONALE. Alcune cose le puoi prevedere altre no, ma ci si arriva vicino.

Quindi chi come me gestisce dei team sa che non ci si annoia mai.

Innanzitutto devi sapere che mediamente un individuo esprime il suo potenziale al 40%, quindi prova a pensare a quanto ha ancora da esprimere e a che opportunità ci sono dentro ad ognuno di noi.

Quello che devi cercare è la CHIAVE di lettura di ogni tuo collaboratore per far si che esprima al meglio il suo potenziale.

Dalla pratica sul campo ti posso dire che ci sono 7 elementi che incidono sulle prestazioni del team.

Oggi voglio vedere con te questi 7 elementi e fornirti anche degli spunti di riflessione per valutare il tuo impatto in qualità di leader. 

  • Aspettative
  • Feedback
  • Contesto
  • Valori
  • Ruolo
  • Formazione e crescita
  • Ambizione e motivazione

E’ necessario, prima di entrare nel merito dei 7 punti, fare delle premesse: 

  • esiste una sequenza corretta al fine di risparmiare risorse in termini di tempo ed energie che ci aiuta ad identificare la causa principale nel caso di bassa performance
  • quando valuti la tua situazione non puoi scegliere di fissarti solo su uno o due elementi, li devi considerare tutti
  • ti devi porre la domanda : “chi ha più controllo ed esercita il maggiore impatto su questi fattori, io (leader) o il mio collaboratore?”

Ora entriamo più nel dettaglio, ci sono 7 fattori che impattano sulle performance.

3 fattori sono responsabilità del leader e 4 sono sotto l’influenza del collaboratore.

Influenza del manager:

  • Aspettative
  • Feedback
  • Contesto

Influenza del collaboratore:

  • Valori
  • Ruolo
  • Formazione e crescita
  • Ambizione e motivazione

I fattori sono elencati proprio nelle sequenza che incide su tempi e costi per lo sviluppo delle performance, quindi devi seguire l’ordine nella tua valutazione. Si inizia da quello che incide meno e il più veloce fino ad arrivare a quello che è più costoso e richiede maggior tempo.

Troverai domande e spunti proprio per darti l’opportunità di analizzare se, come leader, sei stato efficace e dove devi intervenire per facilitare il processo per il raggiungimento delle performance desiderate.

1. Aspettative

Ad ogni collaboratore che gestisci devi innanzitutto chiarire :

la tua visione

la tua filosofia

la mission dell’Azienda

Questo è il primo passo che migliora le performance perchè hanno chiaro il “Perchè lo devono fare.”

Deve essere consapevole del “perchè” e degli obiettivi strategici e operativi dell’organizzazione e deve capire cosa deve fare lui in termini di RISULTATI e COMPORTAMENTI. 

2. Feedback

Il feedback nella comunicazione è molto importante perchè permette alle persone di avere una VERA comunicazione dove si sentono capite. Il feedback da risposta ad una nostra comunicazione o azione.

Ad ogni collaboratore devi dare feedback (informazioni) relative ai risultati che hanno raggiunto sino a quel momento. Le informazioni devono essere precise e in relazione agli obiettivi stabiliti in precedenza in modo che le valutazioni risulteranno accettabili dal collaboratore. Oltre agli incontri singoli one to one, altre tipologie di feedback sono i riconoscimenti, bonus, i premi e le conseguenze (positive o negative) che derivano dalle performance. Attenzione è molto importante far capire sia le conseguenze positive sia quelle negative.

3. Contesto

Il contesto che ha a disposizione il collaboratore è molto importante e fa la differenza nel raggiungimento e sviluppo delle performance.

Più precisamente intendo tutti gli elementi interni all’organizzazione che includono le persone, i processi, i mansionari e i materiali che possono essere utilizzati a favore dell’azienda e sono disponibili quando necessari. 

Tutto il materiale per lo sviluppo di una funzione aziendale deve essere fruibile velocemente. Se hai una funzione in azienda dove devi sempre intervenire o dove c’è un blocco devi verificare se la persona ha tutte le procedure e gli strumenti a disposizione.
Se la risposta è NO, devi provvedere a sistemare quel processo. Se la risposta è SI, abbiamo un altro tipo di problematica che vedremo successivamente.

4. Valori

I VALORI sono i princìpi morali o etici che ritieni positivi e importanti, su cui tu hai fondato la tua azienda. I valori che scegliamo contribuiscono a determinare il nostro comportamento, le nostre priorità, i legami che stringiamo e la linea guida morale che dai ai tuoi collaboratori. 

La comunicazione e la condivisione dei tuoi valori come leader e azienda con il team è fondamentale. In mancanza di condivisione dei valori non si crea nulla perchè è come se venisse a mancare il terreno su cui costruire le fondamenta stabili della tua casa.

5. Ruolo

Quando una persona viene selezionata o assegnata ad una nuova posizione, la scelta deve essere valutata e ponderata. Lo stesso quando si decide un cambio di ruolo o la sostituzione. Devi capire che attitudini deve avere quella persona per quel ruolo, che competenze servono e se quel lavoro “accende” la persona.

La valutazione della persona deve avvenire in modo oggettivo con una valutazione esterna, in quanto come leader puoi esserne influenzato e fare una scelta più legata alle emozioni che non alla valutazione oggettiva che deve comprendere:

  • analisi del contesto
  • analisi del team in cui va inserita
  • analisi del leader 
  • analisi e verifica delle competenze (ad esempio con prove pratiche)
  • analisi comportamentale che ci permette di capire come relazionarci al meglio per valorizzare la persona e inserirla in un contesto adeguato

Questo vale sia per la selezione sia per personale interno che deve essere valutato in funzione del ruolo in cui va collocato per una maggior performance.

6. Formazione e crescita

La formazione in azienda è composta da momenti che devono essere organizzati e strutturati con lo scopo di dare nuove informazioni pratiche che consentono ai collaboratori di acquisire conoscenze e sviluppare le loro capacità. 

Lo sviluppo nasce quando i collaboratori concentrano le loro energie e attività su aree che li aiutano a essere consapevoli del loro potenziale e ad espandere le loro capacità.

A settembre di ogni anno ogni imprenditore inizia a pianificare il budget dell’anno successivo. Oltre ai numeri devi inserire un “piano Risorse Umane”, cioè per ogni collaboratore devi fare il punto e una valutazione oggettiva che comprenda vari aspetti (risultati, mansioni, attitudini…) e il piano di crescita. In base a quello crei il piano formativo e le coaching in base alle aree di intervento necessarie per il ruolo, il contesto e le aree di miglioramento.

Puoi fare il budget economico, finanziario, marketing… ma se non hai le persone pronte per affrontare le sfide che ogni anno ci richiede il mercato per essere i migliori del nostro settore ti posso assicurare che farai molta fatica a raggiungere i tuoi risultati e consumerai molta energia che potresti dedicare a creare e a fare ciò che ti piace.

7. Ambizione e motivazione

I tuoi collaboratori non possono essere motivati e ambiziosi come te che hai creato l’azienda, questo è fuori discussione ma…. ho visto molti collaboratori che aiutano davvero l’imprenditore a realizzare i suoi sogni quando hanno un’ambizione personale e una motivazione superiore non legata solo allo stipendio.

Il primo ingrediente all’interno di un’organizzazione efficiente è che i collaboratori siano motivati e che vi sia sintonia tra loro desideri, necessità ed emozioni.

 

Come hai visto ci sono molte cose da valutare, i 7 elementi hanno diversi impatti sulle performance del tuo team e la loro valutazione e controllo richiede non poco impegno.

Oggi il ruolo dell’imprenditore o di un manager è sempre meno attivo nell’operatività quotidiana e sempre più diventa un coordinatore di persone.

Nella grandi azienda esiste un Responsabile Risorse Umane che si occupa di questi processi, nelle piccole medie imprese non ha senso questo tipo di figura ma dovrai formare una persona interna oppure delegare in outsourcing ad una società esperta di Risorse Umane.

Fare l’analisi dei 7 elementi ci aiuta a definire tutta l’organizzazione delle tue risorse umane e a fare un piano strategico.

Se è vero che l’azienda è fatta in primis di persone ne capisci subito l’importanza.

I tuoi progetti per essere realizzati hanno bisogno di persone performanti e di valore allineate a te!

Noi di Restart HR abbiamo studiato ed implementato il sistema PERFORMANCE RESTART, il percorso formativo personalizzato sulla tua azienda per sviluppare l’efficacia tua e lo sviluppo delle performance dei tuoi collaboratori e aiutarti a: 

  • essere riconosciuto come leader e manager
  • imparare a valutare i collaboratori in modo obiettivo e realistico
  • aumentare la consapevolezza delle aree di miglioramento del collaboratore tramite coaching specifiche mirate a migliorare le loro performance
  • creare un ambiente stabile ed armonico per dare e ricevere feedback per avere sempre il controllo dei processi 
  • riconoscere e saper gestire i momenti di demotivazione e bassa performance che molte volte fanno mettere in discussione il collaboratore e le scelte da te fatte

Se vuoi scoprire come migliorare le performance dei tuoi collaboratori e quali sono le aree su cui devi lavorare abbiamo creato un test gratuito che puoi fare immediatamente cliccando qui sotto.

[siteorigin_widget class=”Inbound_Button_Widget”][/siteorigin_widget]
Condividi su facebook
Condividi su linkedin

non perderti gli altri articoli

Sales DNA bianco

© 2020 Sales DNA è un brand di Restart Hr Srl 
Marchio Registrato ® 
Privacy Policy info@salesdna.it

Restart Hr Srl – Via Ugo Foscolo 32/i
37057 San Giovanni Lupatoto (VR)
www.restarthr.com – info@restarthr.com
tel. 045.9813616 – fax 045.4850803
Cod. Fiscale e P.IVA 04667300232